Come Alleviare la Tosse Secca nei Bambini?

Sebbene non rappresenti una vera patologia di per sé, la tosse è un sintomo particolarmente fastidioso. Lo è specialmente in età pediatrica, poiché può disturbare la vita relazionale del piccolo paziente a casa e a scuola, influire negativamente sul sonno e mettere in ansia i genitori.

 

Tosse Secca nei Bambini

A meno che la tosse non sia causata dall’inalazione di corpi estranei o da una problematica allergica, nei bambini la tosse di origine virale si presenta inizialmente secca e stizzosa, alcune volte persistente, generalmente poco produttiva (senza presenza di catarro). Si può accompagnare a sintomi più generali quali febbricola, ostruzione nasale o rinorrea. I bambini più colpiti da questa forma sono quelli intorno ai 3-4 anni di età. A questa età iniziano a frequentare la scuola materna: il contatto tra bambini è più frequente e può facilitare il contagio virale.

È pur vero che la tosse secca si può presentare anche nel neonato di 5-6 mesi se frequenta il nido, o anche a 2-3 mesi se ha dei fratelli maggiori.

 

Soluzioni e Rimedi contro la Tosse Secca nei Bambini

Per rispondere alla domanda “come alleviare i sintomi della la tosse secca nei bambini?”, i nostri consigli sono:

  • Tenere umidificato l’ambiente in cui vive il bambino, specialmente se l’aria è molto secca, o se i termosifoni sono accesi
  • Evitare di fumare in presenza del bambino
  • Seguire un’adeguata alimentazione: prediligere tisane e succhi di frutta per lenire l’irritazione delle vie respiratorie, passati di verdura o composte di frutta e proteine digeribili
  • Utilizzare rimedi “sciropposi”, come il miele che, come riconosciuto da molte autorevoli società scientifiche, lenisce l’irritazione e riduce lo stimolo a tossire

Si può inoltre ricorrere a rimedi naturali per la tosse secca, preferibilmente in veicolo sciropposo gradito ai bambini, quali ad esempio:

  • Malva: utile per la tosse secca ed irritativa; grazie al contenuto di mucillagini, agisce formando una barriera protettiva sulla zona irritata
  • Piantaggine: svolge azione emolliente e sedativa, oltre che essere utile se presente la componente allergica
  • Lichene islandico: utilizzato come protettivo a livello delle mucose infiammate o irritate
  • Di particolare interesse è il Pelargonium sidoides, una varietà medicinale di geranio: il suo estratto farmaceutico brevettato e standardizzato EPs® 7630, con efficacia dimostrata in tantissimi studi scientifici, permette di agire sulle cause che scatenano la tosse.

 

Tosse Secca nei Neonati di 2-3 mesi: Alcuni Accorgimenti

Generalmente la tosse secca nel neonato è un sintomo collegato alla presenza del raffreddore. Questo rende difficoltoso non solo la respirazione ma anche l’allattamento (naturale e artificiale). Infatti il bambino, respirando con difficoltà dal naso, potrebbe avere difficoltà anche ad alimentarsi.

In queste situazioni è bene non far assumere al neonato alcun farmaco, ma gestire il sintomo con alcuni accorgimenti. Oltre ad umidificare l’ambiente ed evitare di fumare, come abbiamo visto precedentemente, è utile fare dei lavaggi nasali con soluzione fisiologica o eliminare il muco con l’ausilio di appositi aspiratori nasali. Ricordate inoltre di tenere il neonato al caldo ma evitate di coprirlo eccessivamente, perché non deve sudare!

Nel caso la tosse secca diventi persistente e compaiano difficoltà respiratorie, è d’obbligo rivolgersi al pediatra. La tosse potrebbe essere il segnale di problematiche più severe, come la bronchiolite, che è una malattia di origine virale che colpisce prevalentemente i neonati nei primi 6 mesi di vita.

Prodotti Correlati

Kaloba®

Raffreddore, tosse e mal di gola

KalobaTUSS® sciroppo

Tosse Secca e Grassa (bambini 1+)