Ferrotone®

Carenza di ferro

La carenza di ferro è la carenza minerale più diffusa nell’uomo e colpisce soprattutto le donne in età fertile, i bambini, gli adolescenti, le persone che praticano un’intensa attività fisica e le donne in gravidanza.
Il ferro, infatti, è un minerale essenziale durante la gestazione in quanto permette il corretto sviluppo del feto.

Si stima che ogni anno il 35% delle donne in gravidanza presenta una carenza di ferro nel primo trimestre, fino a raggiungere l’85% nel terzo trimestre.
La carenza di ferro è particolarmente comune nelle donne che attendono gemelli, donne vegetariane o donne con gravidanze ravvicinate.
Una donna in età fertile necessità di assorbire tra 1,5 – 2 mg di ferro al giorno. Per una donna in gravidanza, il fabbisogno può aumentare fino a 2 – 4 mg nel secondo trimestre e 3 – 6 mg nel terzo trimestre.
Anche nel periodo post parto e durante l’allattamento si può manifestare un abbassamento dei livelli di ferritina, indice di una carenza di ferro, la quale, se prolungata, può ridurre le riserve fisiologiche presenti nell’organismo ed indebolire il sistema immunitario, e, se eccessivamente persistente può sfociare nell’anemia.

Puoi trovare i nostri prodotti in farmacia e parafarmacia, oppure acquista online dalle seguenti farmacie:


Close

Puoi trovare i nostri prodotti in farmacia e parafarmacia, oppure acquista online dalle seguenti farmacie:


Close

L’assorbimento del ferro è un processo complesso e buona parte di esso proveniente dalla dieta non viene del tutto assimilato.
È consigliabile consumare carni rosse, pesce, cereali integrali, legumi e frutta secca, in quanto contengono ferro più biodisponibile.

Durante la gravidanza i livelli di ferro vengono costantemente monitorati e, nel caso in cui si verificasse un abbassamento dei livelli sierici, è possibile intervenire assumendo Ferrotone, l’unico integratore alimentare 100% naturale.

Ferrotone per te e il tuo bambino

DALLA SORGENTE

Ferrotone® è un integratore alimentare a base di acqua naturalmente ricca di ferro, raccolta direttamente alla fonte, nel cuore di Snowdonia in Galles.

OTTIMAMENTE TOLLERATO

Gli integratori alimentari a base di ferro possono indurre, in alcuni casi, disturbi gastrointestinali. Effetti indesiderati sono altamente improbabili assumendo Ferrotone®, anche grazie alla sua origine naturale che lo rende facilmente assimilabile.

ALTAMENTE ASSIMILABILE

Il ferro contenuto in Ferrotone® è altamente biodisponibile e può essere assorbito fino al 40%, a differenza di quello contenuto negli alimenti, che viene assorbito al 5-20%.

CLINICAMENTE TESTATO

Ferrotone® è stato sottoposto a test clinici sotto la supervisione e il controllo di professionisti esperti e competenti.

Ferrotone® e Ferrotone® Apple sono disponibili in farmacia e parafarmacia. Ferrotone® è disponibile in confezioni da 14 bustine monodose da 20 ml, mentre Ferrotone® Apple è disponibile in confezioni da 28 bustine da 25 ml; ciascuna bustina di Ferrotone® e Ferrotone® Apple contiene 5 mg di ferro altamente assimilabile.

Modalità d’uso: negli adulti e nei bambini dai 2 anni, si consiglia di assumere 1 o 2 bustine al giorno, versando il contenuto in un bicchiere di spremuta d’arancia o un centrifugato di frutta. È noto infatti che l’assimilazione di ferro aumenta in presenza di vitamina C.

In gravidanza: durante il primo trimestre di gravidanza e dopo il parto 1 bustina al giorno; nel secondo e terzo trimestre due bustine al giorno sono sufficienti ad integrare una corretta dieta quotidiana delle gestanti. L’integratore può essere assunto anche per tempi prolungati.

Adatto a donne in gravidanza
Adatto a celiaci
Adatto a vegani e vegetariani

Approfondimenti correlati

Informazioni generali sulla carenza di ferro

Il ferro è un minerale concentrato nel sangue e presente in ogni cellula vivente ed è una componente essenziale dell'emoglobina (la sostanza colorante dei globuli rossi) che, a sua volta, trasporta dai polmoni ai tessuti, l’ossigeno necessario allo svolgimento delle loro funzioni. Il ferro determina la qualità del sangue, aumenta la resistenza allo stress e…