Disturbi da raffreddamento: come possiamo prevenirli?

C’è un appuntamento che, puntuale, ci aspetta tutti gli anni: quello con tosse, raffreddore e mal di gola!
L’arrivo del freddo più intenso e le inevitabili sollecitazioni che il nostro organismo subisce in questo periodo, senza contare l’arrivo dei virus stagionali, sono sfide che il corpo si trova a dover affrontare, a qualunque età.
Non dobbiamo però rassegnarci, perché adottando corrette abitudini alimentari e piccoli accorgimenti quotidiani possiamo difenderci meglio da tonsilliti, faringiti, laringiti e bronchiti, minimizzando il corteo di sintomi fastidiosi e invalidanti che accompagnano i mali stagionali.

CURA LA TUA ALIMENTAZIONE

  • Scegli alimenti poco elaborati, ricchi di nutrienti e digeribili: una dieta sana e bilanciata è sempre la prima prevenzione; è importante bere molti liquidi, preferibilmente caldi: non però alcolici o caffè
  • Usa le spezie: la curcuma per esempio è un potente espettorante e fluidificante, ottima anche nel latte caldo. Puoi provare anche zenzero, pepe e chiodi di garofano: uniti al miele e sciolti in una tazza di tè o una tisana sono un modo davvero piacevole di combattere tosse e raffreddore
  •  I migliori alleati contro i disturbi invernali sono però aglio e cipolla: i loro principi attivi solforati li rendono potenti antimicrobici e antivirali. Per sfruttare le loro proprietà nel modo più semplice e tollerabile da grandi e piccini, falli soffriggere in olio extravergine di oliva, lasciandoli sommersi inclinando un po’ la pentola e aspettando che i composti volatili liposolubili si liberino attraverso le bollicine che si formano intorno: potrai usare questa base per preparare una minestra, cuocere carne e pesce o ripassare la pasta e le verdure cotte.

FAI ATTENZIONE AL CLIMA 

  • Evita sbalzi termici: cerca di esporti gradualmente al freddo, coprendo bene soprattutto il capo e le estremità (mani e piedi)
  • Non esagerare con il riscaldamento: la cattiva qualità dell’aria è nemica della nostra salute, per questo è buona norma spalancare le finestre per 2-4 minuti anche più volte al giorno
  • Attenzione all’umidità: un ambiente troppo umido (>60%) favorisce la proliferazione di muffe e batteri, ma l’aria troppo secca (<40%) oltre ad asciugare le mucose respiratorie rendendole più vulnerabili all’attacco dei germi, mantiene più alta la sopravvivenza e la capacità infettante dei virus
  • Diffondi nella stanza in cui trascorri più tempo qualche goccia degli oli essenziali di Pino, Eucalipto, Menta e soprattutto Ravensara e Limone: hanno una gradevole azione disinfettante, e anche il tuo umore ringrazierà!

ASSECONDA I TUOI RITMI NATURALI

  • Mantieni un ritmo circadiano rispettando ordinatamente l’alternanza sonno-veglia: l’inverno è la stagione del riposo, del silenzio, del risparmio di energie che ci verranno richieste in primavera
  • Dormi almeno 8 ore: è il tempo necessario a produrre la giusta dose di citochine, molecole proteiche utili a mantenere efficiente il nostro sistema immunitario

RISCALDA IL CORPO E LA MENTE

  • Ogni tanto concediti un bagno turco: il vapore favorisce l’aumento della temperatura interna e, grazie alla vasodilatazione diffusa, anche le mucose respiratorie migliorano lo stato di irrorazione sanguigna, riducendo così la suscettibilità ai virus. L’effetto aerosol, inoltre, decongestiona e favorisce l’espulsione del muco.

Prodotti Correlati

Kaloba®

Raffreddore, tosse e mal di gola