Informazioni generali sulla carenza di ferro

Il ferro è un minerale concentrato nel sangue e presente in ogni cellula vivente ed è una componente essenziale dell’emoglobina (la sostanza colorante dei globuli rossi) che, a sua volta, trasporta dai polmoni ai tessuti, l’ossigeno necessario allo svolgimento delle loro funzioni.
Il ferro determina la qualità del sangue, aumenta la resistenza allo stress e alle malattie, rinforza il sistema immunitario, aumenta la produzione di energia e favorisce la crescita nei bambini.
La maggiore fonte alimentare di ferro è il fegato, poi ci sono ostriche, cuore, carne magra e lingua, verdure a foglia verde, cereali integrali, frutta secca, legumi e melasse, piselli, pollo, fragole, zucca, salmone, cavolini di Bruxelles, alghe, mandorle, avocado, barbabietole, tuorlo d’uovo e crusca di grano.

La mancanza di ferro (sideropenia) rappresenta la carenza nutrizionale più comune e si stima che essa colpisca circa il 10% della popolazione.
Le donne in gravidanza, le donne in età fertile, le ragazze con i primi cicli mestruali, gli anziani, gli sportivi, i bambini in forte crescita e le persone che seguono una dieta vegetariana o vegana corrono il rischio maggiore di non assumere sufficienti quantità di ferro. Ciò può causare anemia, affaticamento, irritabilità, cefalea ed astenia.

A questo problema oggi c’è una risposta totalmente naturale, perfettamente assimilabile e senza effetti collaterali: Ferrotone®

Prodotti correlati