Psoriasi: Emozioni a Fior di Pelle

La pelle è lo specchio dell’anima” è un’espressione popolare che trova però riscontri scientifici ben precisi, come nel caso della psoriasi. L’epidermide si sviluppa a partire dall’ectoderma, il primo e più esterno dei tre “foglietti” embrionali, dal quale si sviluppa anche il sistema nervoso. La comune origine embriologica e il legame che si instaura attraverso una comunicazione a “doppio senso” tra pelle e cervello potrebbe spiegare come un conflitto psicologico sia in grado di provocare una dermatite da stress.

La pelle, lo abbiamo già visto, è il confine della nostra individualità: essa infatti riesce nello stesso tempo a proteggerci dal mondo esterno e a parlare di noi.

 

Psoriasi: Solo Una Reazione Psicosomatica?

Nella psoriasi, una delle più diffuse patologie della pelle, l’epidermide si ispessisce a formare una corazza, un’imponente difesa per un animo insicuro e ipersensibile. L’esordio e le riacutizzazioni sono facilmente scatenati da mortificazioni, costrizioni, indignazioni.

Chi è affetto da psoriasi si sente schiacciato da qualcuno più potente al quale non riesce a ribellarsi, oppure da una situazione che sembra senza via di uscita.

Ciononostante non vanno trascurate le basi metaboliche su cui essa si può instaurare. Tempo fa la psoriasi veniva definita  “diabete cutaneo”, a sottolineare il rapporto di questa dermatosi con lo squilibrio glicemico. Le più recenti ricerche confermano il legame tra psoriasi e sindrome metabolica, puntando il dito verso lo stimolo pro-infiammatorio generato dall’insulino-resistenza.

Una dieta troppo sbilanciata a favore degli zuccheri favorisce l’aumento del tessuto adiposo viscerale, nel quale vengono prodotte numerose molecole capaci di indurre uno stato infiammatoriocronico” sotto soglia, che non viene percepito dall’organismo attraverso sintomi evidenti, ma che a lungo andare disturba il sistema immunitario.

Ecco allora che la psoriasi, in quanto patologia autoimmune, può trovare la sua chiave di ingresso in:

  • un corredo genetico predisponente
  • uno squilibrio insulinico continuo
  • un evento stressogeno scatenante in una personalità fragile

e il gioco (purtroppo) è fatto.

 

Come Affrontare la Psoriasi in Modo Naturale?

Il primo passo sarà proprio nella direzione dell’equilibrio glicemico. Un’alimentazione attenta al carico glicemico dei pasti, evitando di stimolare in modo scorretto la secrezione di insulina, proteggerà maggiormente dai rischi dell’autoimmunità, nonché dalla possibilità di sviluppare un diabete.

In generale, una dieta alcalinizzante è la strategia migliore per contrastare l’infiammazione:

  • associa i carboidrati a proteine e/o ai grassi buoni;
  • riduci drasticamente dolci, farina bianca, bevande zuccherate;
  • scegli cereali non raffinati: serviranno, tra le altre cose, a scongiurare la carenza di Cromo, minerale specifico per contrastare l’insulino-resistenza;
  • garantisci una quota di acidi grassi essenziali Omega 3, forniti da pesce azzurro, salmone selvaggio, avocado, noci e semi oleosi, sia per la loro azione protettiva ed emolliente sull’epidermide, sia per la loro attività antinfiammatoria. Alte concentrazioni di Omega 3 nella membrana cellulare ne aumentano la fluidità e le funzioni recettoriali, favorendo il trasporto del glucosio dal sangue all’interno della cellula e migliorandone la tolleranza (regolazione della risposta insulinica);
  • inserisci alimenti come la curcuma e l’ananas, in grado di modulare lo stato infiammatorio e riduci invece carne rossa, formaggi e uova, ricchi invece di acido arachidonico.

Prodotti Correlati

RegoBasic®

Sali citrati alcalinizzanti

AxiCromo®

Integrazione di cromo