Come Trattare lo Stress da Lavoro

Nella società odierna, pressoché nessuno sfugge allo stress da lavoro correlato. Quella sensazione di avvicinarsi sempre più all’esaurimento nervoso proprio a causa di tutti quegli ambiti che coinvolgono la sfera lavorativa: carico eccessivo, problemi con i colleghi, tensioni con i superiori. In altre parole: il bisogno di uno stacco.

 

Quali sono i Sintomi da Stress da Lavoro?

Nel caso di stress da lavoro, i sintomi sono molteplici e comprendono una sfera più mentale ed emotiva, che include irritabilità e stanchezza cronica, passando per mal di testa e insonnia, e una sfera più fisica con problematiche quali tensioni muscolari, somatizzazioni a livello dell’apparato digerente, aumento della pressione.

 

Stress da Lavoro: Cosa Fare?

Una volta inquadrati lo stress da lavoro e i sintomi associati, cosa possiamo fare per farvi fronte? Quale miglioramento dello stile di vita può impedire di trasformare lo stress da lavoro in una malattia?

Innanzitutto, sarà necessario intervenire sull’alimentazione, limitando uso e abuso di stimolanti e alcolici, evitando fast food e pranzi raffazzonati all’ultimo minuto, prediligendo invece cibi freschi e genuini.

Una parentesi importante sul caffè: se è vero che rappresenta un importante alleato per molti lavoratori, non bisogna però abusarne. È infatti uno stimolante che può a sua volta alimentare squilibri e fungere da cassa di risonanza per lo stress e i suoi sintomi.

Oltre all’alimentazione è fondamentale cercare di condurre uno stile di vita sano. Ciò significa comprendere quali sono i propri limiti, non abusare della propria resistenza e cercare di ritagliarsi tutti i giorni un momento per sé. Dedicarci a una passione ci aiuterà a svuotare la mente, ma l’ideale sarebbe se questa passione comprendesse anche dell’attività fisica. Oltre alla mente ne gioverebbe sicuramente anche il corpo! Per citare l’antico proverbio: mens sana in corpore sano.

 

Quando si parla di Malattia da Stress da Lavoro?

Oltre certi limiti, il nostro corpo non riesce più a resistere. Ecco allora che lo stress da lavoro può diventare l’anticamera di altre problematiche più gravi, quali l’esaurimento e la depressione, spesso invalidanti e che vanno curate rivolgendosi a uno specialista. Cerchiamo quindi, con i consigli precedenti, di non raggiungere mai un tale livello di stress.

 

Anche sul Lavoro, un Aiuto dalla Natura

La Rhodiola rosea è una pianta il cui estratto è fondamentale per combattere lo stress da lavoro. È una pianta della famiglia delle Crassulacee, che cresce prevalentemente nelle zone montuose dell’Europa, dell’Asia e del Nordamerica.

La sua storia è millenaria e trova origine nelle tradizioni sciamaniche della Siberia. In tempi più recenti, proprio grazie alle sue attività anti-stress, venne impiegata dall’Unione Sovietica, che ne sfruttava l’azione per supportare gli atleti della propria nazionale e gli astronauti… tutti profili lavorativi che conoscono – eccome! – lo stress da lavoro.
Di tutte le specie di Rhodiola esistenti, la più studiata è senza dubbio la Rhodiola rosea.

Per l’ottenimento dell’azione è importante che il suo estratto sia di altissima qualità, e che possa, fra le altre cose, garantire lo stesso contenuto di fitocomplesso, ovvero la “parte attiva”, ad ogni dose somministrata. Questo elemento è fondamentale per avere un’azione controllata e riproducibile nel tempo.

 

Leggi anche Stress, Cervello e Intestino

 

 

Prodotti Correlati

Vitango®

Stress Fisico e Mentale